Immagine da Crescita Spirituale - Arcangelo Uriel

COS'E' IL TALENTO?
“Il talento è una sorta di bagaglio che vi portate sulla Terra. E' anche attraverso questo “bagaglio” che vivrete esperienze utili alla vostra elevazione animica, vi da, inoltre, la possibilità di sostenervi nella vita terrestre, ovvero nella materia. 
Il talento è un dono che avete sviluppato in precedenza o uno nuovo che potete acquisire ex novo.”
COME RICONOSCERE IL PROPRIO/I PROPRI?
“Abbiamo un talento quando sentiamo una grande gioia nel fare una cosa e sentiamo, allo stesso tempo, facilità nello svolgerla e apprendimento. Possiamo avere più talenti e in campi molto diversi l'uno dall'altro.”
DOVREMMO, QUINDI, COLTIVARE SOLO I NOSTRI TALENTI SE NON VOGLIAMO ESSERE TRISTI?
“L'apprendimento può arrivare da diverse esperienze, scelte dall'anima prima d'incarnarsi, che possono non essere propriamente in linea con i nostri talenti (ad esempio attraverso lo stare in relazione con una persona che ostacola i nostri talenti può spingerci proprio verso la determinazione a coltivare il nostro talento e qui abbiamo un apprendimento nel rispetto della nostra vera natura), ma è coltivandoli che noi possiamo fiorire.”
CHE DIFFERENZA C'E' TRA TALENTO E VOCAZIONE?
“Il talento è un'abilità in qualche campo specifico, una maestria se vogliamo, la vocazione è una chiamata, un'azione, una scelta che si effettua. Può trattarsi, ad esempio, di un essere umano che sente la chiamata a prendersi cura di altri e prende la decisione di farlo pur non avendo, magari, una qualche “specialità nel cassetto”, specifica per il caso, ma solo per amore.
ESISTONO PERSONE SENZA TALENTO?
“Ci sono persone dal grande talento e persone che ce l'hanno appena accennato. In entrambi i casi, questo talento può acquisire maggiore grandezza attraverso l'esperienza. 
Il perché ci siano queste differenze sta nella missione o proposito di vita che l'anima intende sperimentare. Ci si equipaggia in base alla necessità di ciò che si vuole apprendere attraverso le esperienze.”
COME SI PUO' SCOPRIRE IL PROPRIO TALENTO SE E' IN UN CAMPO COSI' DIVERSO DA QUELLO CHE ABBIAMO SPERIMENTATO SIN'ORA?
“Il vostro cuore vi porterà lì, arriverà l'esperienza che vi farà sperimentare il vostro talento. Senza bisogno di scervellarsi. Che la mente vi sia utile solo per registrare quanto felici siete quando esprimete tutta la vostra autentica genuinità. Abbiate fede nei richiami del vostro cuore.”
CANALIZZAZIONE 05/12/2015 
Laura Torresin

Immagine da Visione Alchemica

Post popolari in questo blog

Sogni realizzati