Affermare i propri bisogni

23 Nov 18 | 0 commenti

“E’ rischioso affermare i propri bisogni, si, è rischioso, perché dovrai rinunciare ad avere l’approvazione di tutti che, comunque, già non avresti in partenza, perché non è proprio possibile averla.”
Se sei una persona divorziata, ad esempio, non avrai dalla tua parte coloro che sono contro il divorzio; se sei carnivoro avrai contro le persone che seguono un’alimentazione vegetariana, e così via.

Si può avere paura di essere sinceri per il timore di essere giudicati, allontanati, puniti.
Il fatto di poter essere sinceri, senza temere il giudizio esterno, ci permette di stare in quella condizione in cui si abbandona il bisogno di nascondersi, dando così a sé stessi l’opportunità di essere VISIBILI. Poter avere quello che meritiamo per quello che siamo. Anche il nostro corpo ci ringrazierà per questo nuovo stato di libertà: la pancia che si sgonfia, che si rilassa, il peso della testa che si allegerisce….
Se già in partenza ci occultiamo per compiacere gli altri, o per la paura di sbagliare, faremo molta fatica a creare qualcosa che davvero ci trasmette gioia.
Quindi, come procedere?
E’ necessario essere sinceri, che non vuol dire piangersi addosso, ma riconoscere quali sono i propri reali bisogni, anche partendo da cose semplici.
Si parte, si può partire, da piccole cose per arrivare alle grandi, in modo da poter prendere confidenza con il “veicolo”.
Quando scegli il sentiero della sincerità, presto farai a dare a te stesso ciò di cui hai bisogno, perché non starai più ad aspettare un permesso dall’esterno, una sorta di nulla osta per realizzare ciò che ti dona pace e dà sapore alla vita, alla tua vita.
Fare pace con il grosso bisogno di essere riconosciuti è importante per evitare grosse perdite di tempo (per esempio: relazioni non nutrienti).
Riconosci tu, per primo, te stesso e provvedi a darti ciò di cui hai bisogno, senza aspettare gli altri.
Percorrendo la strada della sincerità e della semplicità, capirai, scoprirai, mano a mano, ciò che si adatta a te e ai tuoi propositi più alti.
Laura Torresin


Ringrazio, con tutto il cuore, la persona che mi ha ispirato questo messaggio, attraverso la lettura dei suoi Registri Akashici

Laura Torresin

Laura Torresin

Sono un canale a disposizione di chi intraprende un percorso di consapevolezza e crescita interiore. Ho il dono, sin da piccola, della cosiddetta seconda vista. Aiuto le persone a mettersi in contatto con la loro essenza affinché possano ricevere l'orientamento di cui necessitano dalle loro Guide Spirituali attraverso la lettura dei Registri Akashici - chiave di conoscenza ancestrale - seminari, laboratori e workshop del Teatro dell'Invisibile Reso Visibile, metodo da me realizzato per esplorare l'anima creativamente. Amo l'arte. L'arte è una necessità della mia essenza, una riformulazione della mia energia vitale. E' come se avessi un canale che prende energia dall'arte e quel canale deve essere sempre aperto. Vi invito a scoprire come l'accedere ai propri Registri Akashici e il partecipare ai laboratori del Teatro dell'Invisibile Reso Visibile possano aiutare a ritrovare il cammino e a vivere sempre più consapevolmente in linea con la propria anima.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli dal mio blog…

Persefone e il coraggio di vedere

La statua che vedete alle mie spalle rappresenta Persefone, figura dalla quale mi sento molto...

Poesia: Non voglio morire

Illustrazione di Lucia Ricciardi - Mater Terra Non voglio morire una vita non vissuta.Non vivo...

Cos’è la creatività?

Illustrazione di Tony Ariawan - "Beauty Spirit" TUTTI SIAMO CREATIVI? “La creatività è quella...

Umiltà

Maestri, cosa mi è dato sapere circa l'umiltà?Mi appare un'alta montagna, dalla cima innevata....